chi siamo

COS’E’ E COSA FA  L’ASSOCIAZIONE DIABETICI DI SCANDIANO

L’ASSOCIAZIONE, che è una Associazione di Volontariato, si è liberamente costituita il 2/12/1983, registrata  con atto notarile e denominata “Associazione Diabetici Comitato di Scandiano”.    E’ nata per volontà di un gruppo di pazienti diabetici e di genitori di bambini/ragazzi diabetici, unitisi per collaborare con il  Centro Antidiabetico, da poco istituito presso l’Ospedale “C, Magati di Scandiano.
Il 12 dicembre 1998 , in Assemblea Straordinaria, l’Associazione  ha modificato:
il precedente  Statuto,  per uniformarlo ai principi della Legge 11/08/91 n.466 sul Volontariato;
e contestualmente l’originale denominazione in :: “FAND ASSOCIAZIONE ITALIANA DIABETICI  DI SCANDIANO  PER LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA”
Lo Statuto è stato registrato e l’Associazione  è iscritta nel Registro delle Organizzazioni di Volontariato dal 7/06/99., pertanto è ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) (N.B:=1 )

L’Associazione ha   SEDE   presso l’Ospedale “Cesare Magati “di Scandiano, Reggio Emilia, Via Martiri della Libertà, n° 6.; dispone di una cassetta per la posta, (condivisa con il Centro per i diritti del Malato , situata  nel corridoio di fronte all’ascensore che porta alla Diabetologia)..

L’Associazione aderisce alla FAND- ASSOCIAZIONE ITALIANA DIABETICI- membro dell’I.D.F.  INTERNATIONAL DIABETES FEDERATION,  ai cui scopi istituzionali ispira la propria azione.
L’Associazione ha propria autonomia gestionale patrimoniale e operativa.

PRINCIPI ISPIRATORI
L’Associazione ,  che interpreta il Volontariato quale espressione di  partecipazione, solidarietà, pluralismo e  democrazia , è apartitica ed aperta a chi ha i requisiti per aderirvi senza distinzione alcuna di nazionalità, sesso, razza o confessione.
Eroga servizi gratuiti, senza fini di lucro.

SCOPO dell’Associazione è la promozione di iniziative a favore dei diabetici sotto il profilo della prevenzione, diagnosi precoce, trattamento e riabilitazione, attraverso la tutela  e la difesa degli interessi morali, sanitari e sociali delle persone affette da  diabete mellito.

ATTIVITA’
L’Associazione,  attraverso la sua organizzazione e la diffusione delle adesioni, persegue i suoi scopi statutari indirizzando:la propria attività in vari modi e direzioni.

Promuove, in in collaborazione con gli operatori del Servizio dell’Unità Operativa di Diabetologia  dell’Ospedale “G.Magati “ di Scandiano, iniziative di Educazione sanitaria e alimentare, rivolte ai pazienti diabetici e non ( bambini, ragazzi, giovani ed adulti), sempre in un’ottica di prevenzione, di diagnosi precoce e cura, di superamento del disagio e/o  di mantenimento del miglior benessere possibile.

Aiuta il Servizio di Diabetologia nell’organizzare CAMPI ESTIVI, esperienza di vacanza educativa e terapeutica,  ormai fortemente consolidata e convalidata,  per bambini tra 6/8  e i 15/16 anni, suddivisi per fasce di età, per una settimana , con lo scopo di:
rendere autonomo il bambino/ragazzo, lontano dalla famiglia, nella gestione quotidiana della malattia;
far condividere ed interagire l’esperienza della malattia con gli altri membri del gruppo.

L’esperienza negli ultimi anni , ha visto la partecipazione di:
un gruppo di bambini/ragazzi dell’Associazione Diabetici di Cesena/ Forlì;
ragazze , come volontarie, che a loro volta avevano fatto esperienza di Campi Estive:
la presenza di uno psicologo.

Organizza
GRUPPI di incontro di supporto psicologico, volti alla fascia giovane dei pazienti diabetici, bambini/adolescenti; e alle loro famiglie.
GRUPPI  di Educazione terapeutica, attivi in numero di  6/7, rivolti a pazienti adulti con diabete  di tipo II ( con un massimo di 10 partecipanti per gruppo), con lo scopo di dare spazio ai pazienti, che  sollecitati da un argomento/tema ( alimentazione, attività fisica, vacanze, piede, …) ,sono invitati  a riportare dati delle loro esperienze personali e a trovare una propria strategia adeguata di autocontrollo.
INCONTRI-DIBATTITI, CONVEGNI, … ,a livello  Assembleare ,  aperti a tutti, su  tematiche quali, aspetti psicologici e sociali della condizione diabete,  dieta ed attività fisica ( “vivi con stile”) i disturbi dell’alimentazione, la gestione integrata del diabete, lo sport e il diabete, sempre trattate con grande competenza e supportate da  dati offerti dalle ultime ricerche sia in campo nazionale che internazionale.

Contribuisce alla realizzazione di corsi di aggiornamento del personale medico e paramedico del  Servizio di Diabetologia

Controlla l’applicazione della legislazione  sanitaria, soprattutto quella relativa alla patologia diabete,   mantenendo contatti con l’Amministrazione Sanitaria  e con le strutture pubbliche allo scopo  di ottenere:
potenziamenti e miglioramenti della qualità dell’assistenza  e un’agevole ed equa distribuzione dei presidi sanitari preposti  alla prevenzione ed alla cura del diabete e delle sue complicanze;
vigile controllo ai percorsi di cura con  particolare  attenzione alla gestione integrata del diabete;

A tal fine l’Associazione  raccoglie i disagi e le esigenze dei pazienti e partecipa al::
Comitato Consultivo Misto  per la qualità del servizio del  Distretto Sanitario di Di Scandiano;
Centro per i Diritti del Malato presso l’Ospedale di Scandiano.
Fa parte della Consulta del Volontariato Locale:  collabora con le altre Associazioni e con l’Amministrazione  Comunali per iniziative di solidarietà e accoglienza rivolte a bambini del Sahrawy e di Siget (Romania),…, e partecipa alla Giornata del Volontariato.

In occasione della Giornata del Diabete, in collaborazione dell’Associazione Polisportiva Atletica di Scandiano, partecipa  alla “CAMMINATA DI SANTA CATERINA” e,  in  collaborazione della  Polisportiva Rubiera, alla “CARETERA ed RUBERA”.

Aderisce e partecipa alla FAND Nazionale con un membro del Consiglio.

Aderisce e partecipa all’Associazione  “DAR VOCE” del Centro di Servizio del Volontariato provinciale.

Organizza iniziative per raccolta fondi., finalizzati alle attività di cui sopra e all’acquisto di strumentazione adeguata per Concerti musicali, Commedie dialettali, etc.

Adegua e potenzia l’organizzazione dell’Associazione per renderla più consona ai dettati  della Normativa vigente sulle Organizzazioni di Volontariato e più rispondente alle esigenze degli iscritti.

(N.B.=1) : l fatto che l’Associazione sia ONLUS, iscritta nel Registro del Volontariato ai  Sensi dell’art. 10  comma 8 del DLGS 460/97, comporta:
che  le donazioni  liberali (offerte ) fatte a favore dell’Associazione, sia da privati che da  Ditte,  sono deducibili dal reddito personale o d’impresa;
che all’Associazione “FAND- ASSSOCIAZIONE ITALIANA DIABETICI DI SCANDIANO PER LA  PROVINCIA  DI  REGGIO EMILIA” può essere attribuito Il 5 PER MILLE nella Dichiarazione dei Reddi. basta riportare il codice fiscale dell’Associazione: 91007240350